wibiya widget

*Buona lettura*

giovedì 28 gennaio 2010

«Corto clan destino», il regista di Fiorello a Faenza

Tanto che i suoi interni, per quanto ben allestiti per ricreare un immaginario prossimo venturo, sarà piuttosto riconoscibile nel cortometraggio «Mercurio», le cui riprese sono in corso da qualche tempo al teatro Due Mondi di viale Oberdan a Faenza, a cura del gruppo Zeranta Edutainment, società che si occupa della produzione di cortometraggi, film, spettacoli teatrali e format di comunicazione con l'obiettivo di accelerare la crescita professionale e personale di chi collabora.
Martedì 12 gennaio il Clan Destino, prescelto come unica sede per le riprese esterne del film, è stato catapultato in un'insolita (ma non inedita) dimensione cinematografica, ricolmo di teloni, quinte e cineprese. Dell'evento si bisbigliava in città, e il carattere fantascientifico della pellicola era stato in qualche modo preconizzato dall'incauto pettegolezzo, serpeggiato qua e là, secondo cui addirittura Fiorello avrebbe fatto una comparsata sulle poltrone del centro della vita faentina di viale Baccarini. Il legame con Fiorello c'è comunque, dato che il regista di «Mercurio» è Domenico Ciolfi, già regista televisivo di «Viva Radio 2 minuti» nonché degli ultimi spot dello showman siciliano con Mike Bongiorno, ma anche regista cinematografico al fianco, tra gli altri, di Silvio Soldini.
«Il cortometraggio "Mercurio", che sarà presentato anche a Faenza, fa parte di un progetto composto anche da un altro corto, intitolato "Sally" - spiega Jader Giraldi di Zeranta Edutainment, responsabile del progetto e faentino di nascita -. Entrambe le storie alla base dei film sono state scritte da alcuni dipendenti di una grande azienda, che ci ha commissionato il progetto. Oggi stiamo ultimando le riprese di "Mercurio", film che racconta di uno strano futuro prossimo. Al centro della storia c'è proprio il party che abbiamo girato al Clan Destino, ma la gran parte delle riprese sono avvenute su green screen al teatro Due Mondi. In questo modo giriamo di fatto senza scenografie, facendo largo uso del chroma key (tecnica che consiste nel riprendere gli attori davanti a un pannello colorato uniformente, spesso il verde, il green screen, per poi riempire lo sfondo alle loro spalle in post-produzione con una grafica computerizzata, nda). Il risultato finale si avvicinerà agli effetti del film Sin City, saranno infatti sfondi fumettati disegnati dal grafico ravennate Gianluca Costantini».
Protagonista di «Mercurio» è Gianluca Balducci, attore di teatro, che viene affiancato da Giorgio Marchesi, attore italiano che è passato dalla televisione («Elisa di Rivombrosa», «Un posto tranquillo 2») al cinema (una piccolo ruolo in «Mission Impossible III» di De Palma e la partecipazione all'imminente film di Ozpetek «Mine Vaganti»). Protagonista femminile è Chiara Mastalli, giovane attrice romana già vista in «Notte prima degli esami» e più di recente in tv ne «I Liceali 2». C'è però anche una guest star faentina d'eccezione, Rodolfo Santandrea, cantante d'opera già visto anche a Sanremo con in dote una leggerezza rara nell'approcciare una materia che di solito mette in soggezione. Per il momento da «Mercurio» è tutto, ma ce n'è già abbastanza per essere certi che se ne riparlerà.

1 commento:

  1. Ciao ragazzi volevo sapere se giorgio lo sent più spesso quì..o magari ha qlc mail qlcs dv risp sempre e possiamo sent??risp x favore grz mille :)

    RispondiElimina