wibiya widget

*Buona lettura*

giovedì 6 maggio 2010

'Mine vaganti' premiato al Tribeca

Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek ha vinto il premio speciale della giuria del Tribeca Film Festival.
Fondato da Robert de Niro nel 2001 dopo gli attentati dell'11 settembre, il Tribeca, che si sta sempre più guadagnando credito dal suo lancio nel 2002, è alla nona edizione. "Per averci fatto ridere, piangere e decidere di prenotare un viaggio in Italia meridionale, ci congratuliamo con il regista Ferzan Ozpetek, il suo talentuoso cast e i suoi collaboratori", si legge nella motivazione del premio.

'Mine Vaganti', come racconta ancora la giuria del Tribeca, "esplora la storia di due fratelli gay che tentano di trovare la felicità in una famiglia italiana tradizionale che non ne vuole sapere di accettare le loro scelte di vita. Combinando con maestria dramma famigliare e farsa, 'Mine vaganti' affronta la materia con intensità, umorismo e grazia".

Felicissimo il regista: "E' stata un'esperienza fantastica questa del Tribeca, tutto esaurito in sala, la gente che applaudiva a scena aperta". Ozpetek, che domani torna a Roma, si è detto particolarmente colpito per il premio dato a 'Mine Vaganti', che apre al suo film un cammino negli Stati Uniti. "Ci hanno detto di venire ugualmente ma non ci aspettavamo il premio", ha detto Ozpetek all'Ansa, "alla proiezione di ieri volevo urlare di gioia". Il suo ultimo film verrà distribuito in America, ha aggiunto Ozpetek che a fine mese andrà in Germania per il lancio di Mine Vaganti: "Pensi, lì uscirà con questo titolo: 'Uomini al dente'". E poi a giugno di nuovo America, stavolta a Los Angeles, per una retrospettiva dal 2 all'11 giugno.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento