wibiya widget

*Buona lettura*

venerdì 12 febbraio 2010

Tre atti unici di Horovitz al Teatro Brecht di Perugia


PERUGIA - Al Teatro Bertold Brecht il 13 febbraio alle ore 21.00 verrà presentata la TRILOGIA HOROVITZ tre atti unici di Israel Horovitz, un progetto di Offucina Eclectic Arts e La MaMa Umbria International.
Lo spettacolo è realizzato con la collaborazione e il sostegno della Regione Umbria, del Comune di Spoleto, del Teatro Stabile dell’Umbria, della Compagnia C-Virus, (Seoul, Corea), de La MaMa E.T.C. (New York, U.S.A.), della Monk Parrots (New York, U.S.A.), dell'Università del Texas (Austin, U.S.A), dell'Università di Dankook (Seoul, Corea), e con il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti.

Il progetto parte dall'iniziativa internazionale 70/70 Horotivz Project, ideata per celebrare i 70 anni del grande drammaturgo statunitense. Tre registi, di tre continenti diversi, dirigono tre atti unici di Horovitz, mettendo in scena pregiudizi razziali, luoghi comuni, violenza e guerra. La vita dei protagonisti li porrà di fronte a situazioni tutt'altro che semplici, che faranno nascere in loro un profondo desiderio di un mondo migliore.
I tre atti unici sono:
L’INDIANO VUOLE IL BRONX - Regia di Luke Leonard (Stati Uniti)
BEIRUT ROCKS - Regia di Hyunjung Lee (Corea)
EFFETTO MURO - Regia di Andrea Paciotto (Italia)
Con: Francesco Bolo Rossini, Giorgio Marchesi, Simonetta Solder, Enrico Salimbeni, Nicole Sartirani
Traduzione: Andrea Paciotto
Musiche originali: Rolando Macrini
Supervisione: Edoardo Erba
Scenografia Paolo Liberati
Produzione: Adriana Garbagnati
Costumi e assistente alla regia: Chiara Sabatini

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento